http://www.vegpyramid.info    

martedì 26 luglio 2011

Tema energia in regione Emilia-Romagna: siamo alle solite

Movimento Cinque Stelle Emilia-Romagna: Energia: il MoVimento boccia il "piano grigio" di Muzzarelli (Pd). Il centrosinistra dice "no" a 31 nostre proposte


Intervenendo in aula durante la presentazione del Piano Energetico dell'Emilia Romagna, il consigliere Giovanni Favia del Movimento 5 Stelle ha annunciato il voto contrario al piano Muzzarelli, presentando con il collega Defranceschi trentadue emendamenti e proposte, bocciate in primis dal Pd.
"Questo non è piano per la green economy ma per la grey economy la combustione di biomasse e rifiuti è eccessiva e negativa, andrebbe integrato con quello della mobilità e dei rifiuti perchè è necessario agire tenendo conto di ogni aspetto - ha spiegato Favia- inoltre è stato redatto tenendo conto di un mondo che non c'è più, cioè i dati del 2007 pre crisi".

RISPARMIO ENERGETICO -Andando più nello specifico Favia ha proposto che "la Regione Emilia Romagna punti soprattutto su due fattori: l'efficienza ed il risparmio energetico e non la produzione di più energia per il futuro. Oggi le tecnologie ci sono per ridurre i consumi energetici anche dell'80% a parità di stile di vita ed efficienza produttiva di quella attuale". Su questo il Movimento 5 Stelle ha presentato un emendamento per far sì che tutti gli edifici in nuova costruzione siano in classe energetica A (massimo risparmio energetico). Proposta che è stata parzialmente accolta con l'emendamento numero 5 che è di premessa ad una serie di altri articoli del provvedimento in materia. Peccato che altri punti della proposta che prevedevano la classe A siano stati bocciati. "A questo punto ci attendiamo che tutto l'impianto della legge sia coerente su questo punto, non un nuovo edificio dovrà essere eretto in Emilia Romagna se non sarà di classe energetica A, cioè a massimo risparmio ed efficienza energetica. Questo principio si applichi a tutto il piano" commenta Favia.

FOTOVOLTAICO SUI TETTI Sulla produzione energetica Favia ha stigmatizzato il piano presentato da Muzzarelli. "Si vuole puntare su più tecnologie, invece in Emilia Romagna avremmo dovuto specializzarci sulla nostra prerogativa. Parliamo di fotovolatico sui tetti sfruttando in positivo quanto di negativo è stato fatto in questi anni con la cementifcazione selvaggia del territorio. Perchè non si creano grandi parchi fotovoltaici non sui terreni agricoli ma sfruttando tutti i tetti di capannoni, nuovi e vecchi edifici ad esclusione di quelli storici, creando una democrazia energitica diffusa in mano ai cittadini e non alle grandi compagnie ?".

DEMOCRAZIA ENERGETICA -Una proposta questa che ha spiegato Favia "crea moltissimi posti di lavoro per le nostre aziende ed artigiani". Su questo è stato presentato un emendamento bocciato sempre del Pd.

EOLICO KYTEGEN -Sul fronte dell'eolico Favia ha detto "che la nostra regione non offre grandi potenzialità" se si esclude ad esempio la proposta avanzata già tempo fa dal MoVimento 5 Stelle di sfruttare le ex piattaforme petrolifere sulla costa romagnola dove sperimentare, come proposto in un emendamento a firma Favia " l'eolico ad alta quota tramite sorte di aquiloni, più efficiente dell'eolico tradizionale e meno impattante dal punto di vista paesaggistico ambientale. Su questo investe ingenti somme la Cina e l'Italia che ha il brevetto non fa nulla...". Anche questa proposta è stata bocciata.

RIDUZIONE RIFIUTI - Un emendamento (bocciato anche questo dal centrosinistra) proponeva di considerare il risparmio energetico e di materia sul fronte della riduzione dei rifiuti, "con nuove strategie industriali come l'Ecodesign e quello che nel Benelux viene chiamato "Cradle to cradle" dalla culla alla culla" ha spiegato Favia.
Sul tema dell'agricoltura legato all'energia si è proposto con emendamenti di "preservare i migliori suoli agricoli di prima e seconda classe affinchè non vengano realizzati su quei suoli campi fotovoltaici e colture dedicate per impianti a biomasse". Questa proposta non è stata approvata dalla maggioranza dei consiglieri regionali dell'Emilia Romagna.

STOP TRIVELLE - La maggioranza di centrosinistra ha anche bocciato un emendamento presentato da Defranceschi per stoppare di fatto le trivellazioni per fini estrattivi petroliferi e non solo in Emilia Romagna.


Leggi e commenta: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/emiliaromagna/2011/07/energia-il-movimento-boccia-il-piano-grigio-di-muzzarelli-pd-il-centrosinistra-dice-no-a-31-nostre-p.html

lunedì 25 luglio 2011

La casta da destra e da sinistra difende i propri privilegi

Movimento Cinque Stelle Emilia-Romagna: Si tengono vitalizi e auto blu, destra e sinistra unite nel difendere i privilegi


L'assestamento di bilancio era la prova d'appello per la classe dirigente emiliano-romagnola per dimostrare di sapersi calare nei panni di una popolazione in difficoltà, alla quale tanti sacrifici sono stati richiesti. Prova fallita. Il Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna ha presentato alcuni emendamenti al bilancio per: eliminare i vitalizi già da QUESTA legislatura; eliminare l'uso delle auto blu e della auto di servizio; diminuire gli assessorati da 14 a 12; ridurre ad un massimo del 50% del budget le spese di rappresentanza di Agenzie Regionali e Enti regionali.
Naturalmente, senza alcuna remora, tutti i Consiglieri, da destra a sinistra, hanno bocciato i nostri emendamenti scegliendo di salvaguardare i propri privilegi. Ancora una volta la classe dirigente ha confermato di volersi tenere ben aggrappata alla condizione di casta 'superiore'."

Bocciati anche i nostri emendamenti per agevolare fiscalmente le imprese montane http://www.24emilia.com/Sezione.jsp?titolo=Appennino+Reggiano%2C+5Stelle%3A+bocciati+gli+sconti+Irap&idSezione=27468

e per incentivare, attraverso la riduzione dell'irap, le assunzioni a tempo indeterminato http://www.estense.com/?p=158295


domenica 24 luglio 2011

Signoraggio bancario - questo sconosciuto

Detto fra noi ...

Ho trovato in rete un video molto chiaro ed esplicativo in merito al tema del signoraggio. Ovviamente questo tema meriterebbe maggiore spazio ed approfondimento, ma intanto qui trovate una spiegazione efficace seppur breve.

La casta e i costi della politica

Detto fra noi ...

Nessun imbarazzo da parte della CASTA per i costi della politica. Risposte laconiche, atteggiamenti schivi, disgusto per chi li guarda da fuori. Ma è possibile che siano sempre solamente i cittadini coloro i quali debbano far fronte alle crisi e alla cattiva gestione economico-finanziaria di questo paese ?
I forconi ? Ma quali forconi, qui non ci restano nemmeno le lacrime da versare, inquanto se ne vanno via in tasse pure quelle.
Ma intanto siamo così fortunati da aver ottenuto uffici dei ministeri anche al nord !!! Ma che gioia ! Finalmente, non vedevamo l'ora !
Mah.

mercoledì 20 luglio 2011

sabato 16 luglio 2011

Tremonti e la finanziaria - Eugenio Benetazzo

Detto fra noi ...

Analisi sulla situazione economico-politica di Eugenio Benetazzo.



Movimento Cinque Stelle Emilia-Romagna: Succede a Parma

Detto fra noi ...

Movimento Cinque Stelle Emilia-Romagna: Succede a Parma


L'ultima notizia è quella che la Corte dei Conti ha condannato 33 persone, tra dirigenti, funzionari e componenti di due Giunte comunali: quella passata guidata da Elvio Ubaldi e l'attuale presieduta da Pietro Vignali. Per i giudici, il danno complessivo causato alle casse del Comune dalle polizze assicurative fuorilegge (gli anni vanno dal 2000 al 2011) è stato di 369.800 euro.
Questa sentenza ci piace perché fa ricadere sulla responsabilità personale degli amministratori la cattiva gestione del denaro pubblico.
Più di una volta mi sono sentito decantare, in consiglio regionale, le lodi del modello amministrativo di Parma.
Con una banale ricerca fatta nel sito della Corte dei Conti ho trovato sentenze di condanna al Comune di Parma per i bilanci che vanno dal 2007 al 2010. Tra i rilievi, la Corte evidenzia "l'utilizzazione sistemica e ripetuta nei diversi esercizi di rilevanti plusvalenze da alienazioni dei beni patrimoniali (per oltre 45 milioni di euro)...per assicurare l'equilibrio di bilancio di parte corrente".
Cosa significa tutto ciò? Che il Comune ha venduto il suo patrimonio per gestire le spese di tutti i giorni, come se un padre di famiglia vendesse la casa per portare tutte le sere la famiglia a cena pasteggiando a champagne.

Questa cattiva gestione parte da lontano, con l'ex sindaco Ubaldi che ad esempio vendette il 35% delle quote dell'allora AMPS ai gruppi San Paolo IMI e Benetton per poi ricomprarle sborsando un differenza di quasi 12 milioni di euro.

Si ricordano bene i cittadini di Parma, quando, nel 2000, venne venduto circa il 35% delle azioni della ex municipalizzata Amps alle due società Edizione Holding (gruppo Benetton) e NHS (gruppo San Paolo IMI) per 74,9 milioni di euro e poi riacquistate dal comune nel 2003 per 86,5 milioni di euro.

Ma se Sparta piange, Atene non ride. Sappiamo infatti che il comune di Forlì sta attuando una gestione simile a quella di Parma, costituendo una Holding delle partecipate per poter meglio effettuare il consolidato dei bilanci. Balle. Per effettuare un consolidato tra i bilanci delle partecipate e quello del comune basta unificare il piano dei conti, imponendo a tutte di avere il medesimo. Il giochino delle partecipate serve solo ad eludere il patto di stabilità, che tutti noi sappiamo serve a contenere il debito pubblico già enorme nel nostro Paese.

I cittadini di Parma percepiscono che c'è qualcosa che non va. Oramai dopo gli scandali Parmalat e Guru non possono più sopportare che il loro nome venga accostato a scandali finanziari, né pubblici, né privati.
Il cambiamento sta arrivando, potrà essere dolce e guidato dal fresco vento buon senso, o sarà un uragano che travolgerà gli attuali attori della politica parmigiana.


Leggi e commenta: 

venerdì 15 luglio 2011

NASA - Missione STS -134 - Resoconto giornaliero

Qui trovate il resoconto giornaliero della missione spaziale STS-134 condotta sullo space shuttle (prossimo alla pensione). Questa, infatti, è la penultima missione condotta a bordo degli shuttle. Seguirà la missione STS-135 e poi si vedrà. La missione STS-134 è partita il 16 maggio 2011.

I video che propongo qui sono un resoconto sintetico giornaliero della missione; pillole che rappresentano i momenti più salienti dell'operatività svolta giorno per giorno a bordo dell'Endeavor.

Buona visione!



STS-134 Crew Returns




sabato 9 luglio 2011

MCSA/MCSE Self-Paced Training Kit for Microsoft Windows

Hi Folks,
Today I'm selling a series of 4 books, ideal for studying and training for your MCSA/MCSE exams. These books are used, but really do not appear as if they where read once. Please feel free to contact me if you have questions about these books, or even more better, if you would like to buy them. I would prefer to sell them all together, but I can evaluate single book selling too.


Here are the books that I'm selling:

MCSA/MCSE Self-Paced Training Kit (Exam 70-299): Implementing and Administering Security in a Microsoft® Windows Server™ 2003 Network

MCSA/MCSE Self-Paced Training Kit (Exam 70-270): Installing, Configuring, and Administering Microsoft® Windows® XP Professional, Second Edition

MCSA/MCSE Self-Paced Training Kit (Exam 70-291): Implementing, Managing, and Maintaining a Microsoft® Windows Server™ 2003 Network Infrastructure, Second Edition

MCSA/MCSE Self-Paced Training Kit (Exam 70-290): Managing and Maintaining a Microsoft® Windows Server™ 2003 Environment


The price:
4 books --> 120€
1 single book --> 40€
Delivery must be calculated and depends on destination.

Still there and thinking about it ? Hurry up, and catch these great books. Become an expert with Microsoft products.


Please contact me at the following email address
Se siete interessati a questi libri, contattatemi senza problema a questo indirizzo email

For a deeper insight, please follow the next "Read more" link.

Condizionatore Deumidificatore portatile ENVIRACAIRE

OGGETTO NON PIU' DISPONIBILE !!! SOLD SOLD SOLD


Detto fra noi ...

oggi propongo in vendita un condizionatore d'aria con funzione deumidificazione. Controllo elettronico con pannello comandi + telecomando. Ho messo l'inserzione anche su Ebay.

Condizionatori Portatili Climatizzatore portatile con comandi elettronici,spegnimento automatico a tanica piena,rotelle.




Condizionatore Deumidificatore portatile ENVIRACAIRE

HCL-52RE






Ecco qualche foto dell'oggetto:



Il condizionatore è perfettamente funzionante e molto efficiente. Se volete testarlo oppure semplicemente vederlo in funzione potete scrivermi:


Se desiderata acquistarlo, partecipate all'asta su Ebay, oppure, per conoscere il prezzo minimo finale ed avere la possibilità di aggiudicarvi questo affare, scrivetemi.


Caratteristiche tecniche:

  • Presenza unità esterna: No 
  • Tipo di condensazione: Ad aria 
  • Capacità raffreddamento in kW: 2,42 
  • Tipo di condizionatore: Portatile 
  • Presenza pompa di calore: Senza 
  • Potenza totale assorbita raffreddamento in Kw: 1,01 
  • Tipo installazione: A pavimento 
  • Peso UI (Kg): 33.00 
  • Classe consumo energetico: B 
  • Altezza UI (mm): 840.00 
  • Larghezza UI (mm): 480.00 
  • Telecomando: Con 
  • Profondità UI (mm): 400.00 
  • Pressione sonora UI in DB: 51 - 47 
  • Composizione impianto: Solo UI 
  • Tipo di gas utilizzato: R407 
  • Timer: Con 
  • Numero unità interne: 1.00 
  • Inverter: Senza 
  • Funzione deumidificatore: Con 
  • Coefficiente: EER 9.10

Per attivare lo scarico automatico dell'acqua di condensa, si preme il tasto con il simbolo della mano qui sotto indicato nella immagine.
In pratica premendo questo tasto si attiva la pompa che scarica l'acqua, attraverso il tubo estraibile sul retro. Al termine dello scaricamento, riparte la funzione di condizionamento.