http://www.vegpyramid.info    

giovedì 25 agosto 2011

ROMA. Obiettivo del decreto legge anti-crisi è anticipare il già previsto pareggio di bilancio dal 2014 al 2013. Si tratta di una manovra per aggiuntivi 20 miliardi per il 2012 e di 25,5 miliardi nel 2013. Calcolando le misure già approvate con la manovra di luglio la correzione dei conti totale dei conti sale dunque a circa a 25,7 miliardi nel 2012, a 49,8 nel 2013. Come ha spiegato il ministro deldl’Economia Giulio Tremonti, infatti, dobbiamo scendere dal 3,9 % di deficit del 2011 all'1'4% nel 2012 e poi il pareggio l'anno successivo».

TAGLI E NUOVE ENTRATE. Per ciò che riguarda le misure approvate con il decreto di venerdì sera, nel 2012, 17 miliardi arriveranno da tagli alla spesa, di cui sei miliardi di tagli ai trasferimenti agli enti locali; sei ai ministeri; 1 miliardo dall'anticipo delle norme sulle pensioni delle donne e circa 4 miliardi dalla delega assistenziale, mentre da nuove entrate arriveranno 3 miliardi, di cui un miliardo dall'aumento al 20% della tassazione sulle rendite finanziarie; 1 miliardo e mezzo da tasse sul gioco e dall'aumento delle accise sui tabacchi e 1 miliardo dal contributo di solidarietà. Per il 2013, 12 miliardi arriveranno dalla delega assistenziale e dunque da tagli alle prestazioni del welfare, 3,5 dai tagli agli enti locali, 2,5 dai tagli ai ministeri, 1 dalle pensioni, il resto arriverà dalle nuove entrate già previste per il 2012, dalla lotta all’evasione e dai tagli ai costi della politica.

I TAGLI AGLI ENTI LOCALI. Per raggiungere il pareggio di bilancio sarà necessario un taglio ai trasferimenti a Regioni, Province e Comuni, attraverso una riduzione di 6 miliardi per il 2012 e di 3,5 nel 2013. Il comparto della Sanità resta fuori da queste cifre. Nel dettaglio, nel 2012, ci saranno 1,7 miliardi in meno ai Comuni, 0,7 miliardi alle Province, 1,6 miliardi alle Regioni a statuto ordinario e 2 miliardi in meno alle Regioni a statuto speciale. In cambio, il governo è pronto a sbloccare le addizionali Irpef e ad anticipare al 1° gennaio del 2012 l’introduzione dell’Imu, la nuova Imposta municipale unica (era prevista solo dal 2014), anticipando l’entrata in vigore del federalismo fiscale. L’Imu comprenderà l’Ici che oggi è applicata sulle seconde case, l’addizionale Irpef comunale e l’imposta sui rifiuti.

MENO PROVINCE E COMUNI. Dalle prossime elezioni è prevista la soppressione delle Province sotto i 300.000 abitanti, o i 3.000 km quadri di superficie e circa la fusione dei Comuni sotto i mille abitanti (circa 1500 Comuni). Non vale in Sicilia che ha lo Statuto Speciale. Il numero esatto delle Province abolite (da 29 a 35 circa) si saprà dopo il censimento previsto in ottobre. Accanto alla soppressione delle Province, ci sarà la corrispondente soppressione delle prefetture e degli uffici territoriali di governo.

Tratto da:
http://www.gds.it/gds/sezioni/commenti/dettaglio/articolo/gdsid/168834/

martedì 9 agosto 2011

Parma: da Falcone e Borsellino a Sandra e Raimondo

Detto fra noi ...


Cambio di nome per il parco della città ed esplode la polemica. L'ira Pd e del Popolo Viola.
Parma. Il parco di via Mantova e via Lazio sarà dedicato a Raimondo e Sandra Vianello. E scoppia la polemica, non perchè ci sia qualcosa di male a dedicare un’area verde ai due famosissimi attori recentemente scomparsi, ma perchè il parco in questione era dedicato ai due giudici dell’antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.
Un cambio di nome per i più incomprensibile, quindi, che travolge il sindaco di Parma Pietro Vignali e il Comune.
La cosa non è infatti andata giù al Pd e al Popolo Viola, sul piede di guerra per il fatto che ai due magistrati uccisi dalla mafia sia stata preferita la coppia di attori.

L'ira del Pd: "Decisione surreale"
Matteo Caselli (consigliere comunale del Pd) e Caterina Bonetti (consigliere provinciale) definiscono la decisione "stridente e surreale".
"Questo fatto ci lascia indignati e perplessi": scrivono in un una nota congiunta. "Com'è possibile paragonare, nella titolazione di un'area così importante, due eroi nazionali ad una coppia di attori comici, per quanto stimati e apprezzati dal pubblico"?

Il Comune: "A Falcone e Borsellino i viali più prestigiosi"
La replica dal Comune porta la firma dell'assessore alla Toponomastica Fabio Fecci, che comunque precisa come il cambio di nome non sia ancora stato ratificato
"Non è vero che c’è stata una sostituzione tra Falcone e Borsellino con Sandra e Raimondo Vianello, semplicemente perché il parco di via Mantova - dal 2007 - non era più dedicato ai due giudici": spiega Fecci.

"Le due parti del parco, da viale Barilla a via Mantova, vennero unificate in parco Eridania. E la precedente amministrazione aveva preferito intitolare ai due magistrati vie all’interno dell’ex Scalo Merci. Considerato che l’ex Scalo Merci ritardava, nell’agosto 2010 abbiamo pensato di dedicare ai due eroi anti mafia uno dei luoghi più importanti della città, i nuovi viali della stazione senz’altro più prestigiosi che un’appendice del parco Eridania".


Fonte:
http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Parma%3A+da+Facone+e+Borsellino+a+Sandra+e+Raimondo&idSezione=11846

venerdì 5 agosto 2011

Acqua su Marte - ecco la prova

Detto fra noi ...

guardate questo video straordinario che mostra sequenze di immagini ad altissima risoluzione catturate dalla  HiRISE camera presente sul Mars Orbiter di NASA. Le immagini sono state riprese durante diverse stagioni e sono davvero straordinarie. Ecco il video:





mercoledì 3 agosto 2011

Google Voice batte tutte le tariffe

Detto fra noi ...



Google Voice il servizio VoIP per telefonare direttamente dalla vostra Gmail. Finalmente le tariffe per l'Italia rendono giustizia a questo tipo di servizio.

Le tariffe indicate non includono le tasse e possono cambiare in qualsiasi momento. Se il tuo indirizzo di fatturazione si trova all'interno dell'UE, al totale del credito acquistato per effettuare chiamate verrà applicata l'IVA del tuo Paese.

Paese Tariffa Google Voice al minuto USD

Italia - Cellulare                           US$ 0,15
Italia - Cellulare - H3G                US$ 0,20
Italia - Cellulare - Telecom Italia US$ 0,15
Italia - Cellulare - Vodafone        US$ 0,15
Italia - Cellulare - Wind               US$ 0,15
Italia - Linea telefonica fissa        US$ 0,02



Paese Tariffa Google Voice al minuto EUR
Italia - Cellulare                           € 0,11
Italia - Cellulare - H3G               € 0,14
Italia - Cellulare - Telecom Italia € 0,11
Italia - Cellulare - Vodafone       € 0,11
Italia - Cellulare - Wind              € 0,11
Italia - Linea telefonica fissa       € 0,02


Andate nella vostra GMAIL e troverete questo invito:


A questo punto comparirà il client del telefono vero e proprio:


Per richiamare il tastierino numerico per le vostre telefonate cliccate a sinistra sotto il menu della chat sul simbolo della cornetta:



Sfruttate il credito omaggio per effettuare un test di chiamata. La qualità è superiore a quella di altri provider VoIP, anche in termini di consumo di banda è molto efficiente. Credo che sposterò il mio credito da Skype verso Google Voice.